FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Alla Nuorese basta una rete del 99 Mattia Palma per fare sua la Coppa Italia d’Eccellenza, Il Muravera sciupone si deve arrendere nonostante le molte palle gol non concretizzate

La Coppa Italia di Eccellenza arriva a Nuoro per la prima volta (due le finali perse 2004/05 e 2013/14) nella storia del club. Il trofeo conquistato questo pomeriggio sul campo di Monastir fa dei barbaricini la rappresentante sarda per la fase nazionale. La serie D potrà così arrivare da quella porta che spesso ha sorriso alle compagini isolane.
Ai sarrabesi va l’onore delle armi. E una supremazia nella ripresa, dopo aver subito lo svantaggio quando dal cross di Rosano, il classe ’99 Mattia Palma è volato in cielo per colpire perfettamente la palla e spedirla verso l’angolino, beffando l’incolpevole Mereu.

Dopo un primo tempo di studio, dove nessuna delle finaliste ha trovato lo spunto vincente,ma con il Muravera vicinissimo al gol con Meloni e Nurchi, la ripresa si è aperta con la rete del giovane Palma. Da quell’istante la contesa si è fatta più aspra senza mai degenerare. Il Muravera di Loi ha schiacciato la seconda difesa del campionato (dietro al Sorso (14) con 16 gol subiti) senza quasi mai trovare lo specchio della porta. Solo due volte con Nieddu e Nurchi, i cannonieri gialloblu hanno fatto paura. Il merito va anche alla bravura del portiere greco dei verdeblu Semertzidis pronto a sventare in uscita le altre minacce su palle alte e manovre che hanno messo la Nuorese spalle al muro ma non l’hanno fatta capitolare. Un forcing impreciso che non è valso l’aggancio.

I Gialloblù di Loi recriminano per un rigore non fischiato su fallo subito da Nurchi, ma devono mangiarsi le mani per le tante occasioni da gol registrate e non concretizzate, anche dopo aver perso Vignati per infortunio.

Al fischio finale tripudio in tribuna dove la tifoseria nuorese ha acclamato i propri beniamini e con loro festeggiato la vittoria. Servirà tutto il loro calore quando nella prima fase finale troveranno due antagoniste coriacee, sarà una Laziale tra Nuova Florida e Cynthia.

A bordo campo l’intero staff del Comitato, con in prima linea il Presidente Cadoni, ha premiato le due contendenti.

 

CLICK E GUARDA LE FOTO DELLA GARA

 

Queste le formazioni iniziali
MURAVERA: Mereu, Coulibaly, Satta, Lepore, Vignati, Gutierrez, Cadau, Kujabi, Nieddu, Nurchi, Meloni. A disp. Floris, Lampis, Bruno, Dessena, La Vista, Cocco, Massessi, Zinzula, Viani. All. Francesco Loi.
NUORESE: Semertzidis, Russu, Flavioni, Guazzaroni, Faye, Kiwobo, Rosano, Rolandone, Palma, Okonkwo, Cocco. A disp. Ruggiu, Nanni, Cucchi, Illario, Delrio, Alfano, Grigoriadis, Zamora, Boi. All. Fabio Fraschetti.

Marcatore: Al 2′ del 2 tempo Palma (NU)

Arbitro: Gian Piero Gatta di Sassari

Spettatori circa 700

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.