FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Cosimo Sibilia confermato presidente della Lnd

L’Assemblea Elettiva della Lega Nazionale Dilettanti ieri a Fiumicino nel rigoroso rispetto di tutte le normative anti-Covid, ha confermato Cosimo Sibilia Presidente della LND per il secondo mandato consecutivo.

Nell’occasione sono stati eletti anche il vicario Ettore Pellizzari, già numero uno del CPA Trento, e i tre vicepresidenti d’area Antonello Cattelan (Nord), Giammario Schippa (Centro) e Santi Lo Presti (Sud), già Presidente del Comitato Regionale Sicilia. Risulta così rinnovato completamente il Consiglio di Presidenza. Eletti per la carica di componenti effettivi del Collegio dei Revisori dei Conti Felicio De Luca (Presidente, designato per lo stesso ruolo anche per la FIGC), Gabriele Pecile e Andrea Pedetta. Supplenti Mattia Rusciano e Cosimo Pergola. A presiedere l’Assemblea il Responsabile dell’Ufficio Giuridico della LND Lucio Giacomardo. Per quanto riguarda i Consiglieri federali in quota LND, oltre a Sibilia che siede di diritto in Consiglio, era presente la squadra dei designati (che dovranno essere confermati dall’Assemblea Elettiva della FIGC): i due nazionali Daniele Ortolano, ex numero uno del calcio abruzzese, e Stella Frascà, ai quali si aggiungono i tre d’area Florio Zanon (Nord), Francesco Franchi (Centro) e Maria Rita Acciardi (Sud).

Sibilia, nel suo intervento, ha ribadito l’impegno per tutto il movimento della LND: C’è l’impegno personale e dell’intero Consiglio Direttivo della Lega affinchè sia sempre più riconosciuta l’importanza e la dignità delle nostre attività, che spaziano dal Calcio a 11 maschile e femminile alle discipline del Calcio a Cinque e del Beach Soccer e, ultima nata, quella degli E-Sport che grande sviluppo, attenzione ed interesse ha avuto durante il periodo del “lockdown”. Dignità, rispetto e sostegno economico ad una parte del nostro Paese che, nonostante i problemi e le difficoltà, guarda al futuro con rinnovato entusiasmo e la passione di sempre. Un grazie sincero a tutti Voi per la partecipazione e per la fiducia che vorrete accordarmi anche per il quadriennio 2021/2024. Il mio impegno, ripeto, sarà totale e serviranno compattezza e unità di intenti per affermare le nostre idee, trovare le soluzioni giuste ai problemi e dare sempre più forza e solidità al nostro movimento che ha bisogno di rimettersi in moto al più presto”.

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.