FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Il Cagliari BS si arrende al forte Napoli, ma non tutto è da buttare

#CoppaItaliaBeachSoccer

L’INIZIO SFAVILLANTE, IL CAGLIARI BS SI ARRENDE AL FORTE NAPOLI!

Passano il turno Terracina, Samb, Viareggio, Catania, Pisa, Lamezia, Napoli e Sicilia. 

Venerdì 23 dalle ore 10.30 il ricco programma dei quarti di finale

Inizia con un’ondata di gol la stagione del beach soccer italiano. Si sono disputati oggi ad Alghero gli Ottavi di Finale della Coppa Italia AON 2019 targata Figc-Lega Nazionale Dilettanti. Giocate spettacolari, sole e tanto divertimento sono questi gli ingredienti che caratterizzano il circuito dello sport più emozionante e praticato dell’estate. Sulla sabbia della suggestiva location del Lungomare Barcellona le squadre non si sono risparmiate ed hanno confermato le aspettative della vigilia per intensità e spettacolarità. Il pubblico ha gradito affollando gli spalti della Beach Arena. 

✔️Ai Quarti tutti club più attrezzati, quelli favoriti sulla carta. 

https://youtu.be/JH5WVJSEoKE

Il Napoli molto rinnovato rispetto al 2018 è partito gradualmente aumentando i giri durante la gara con il Cagliari. I rossoblù hanno lottato fino all’ultimo istante ma alla fine ha prevalso la squadra di Moxedano per 4-3. Grazie alle firme dei fratelli Martins (nazionali lusitani) i partenopei si qualificano per la prima volta ai Quarti. Il Cagliari ha perso senza demeritare con la doppietta di Ruggiu e il gol di Manunza. Un esordio agrodolce per i rossoblu del beach, ma con una prestazione di cuore. Come quella di Marcelo Bueno, capitano rossoblù, sicuramente tra i migliori in campo. Il giocatore il portoghese vanta oltre 10 anni di beachsoccer giocato a livelli europei. Nel Napoli da segnalare la presenza dei pluricampioni d’Europa e del Mondo i gemelli Leo e Bernardo Martins. Un dettaglio non da sottovalutare nel giudicare l’equilibrio del match.

L’esordio del Cagliari Beach Soccer nella Coppa Italia ha portato una sconfitta ma tanti aspetti positivi. Il cuore oltre l’ostacolo non è bastato ai ragazzi di Perra per arginare una squadra ricca di campioni. Nato dalle ceneri del Villasimius , il Cagliari mette grande impegno ma la Coppa Italia di Alghero serve solo per riassaporare la stagione. La voglia di far bene era tanta, i ragazzi di Crobeddu hanno tenuto nei primi 12′, con Marcelo Bueno pronto a mettere una pezza, poi il funambolico Bernardo Martins ruba palla a Ruggiu e beffa Carlos. E’ Leo Martins a siglare il bis, una sfortunata autorete sempre di Ruggiu, il terzo. Il giocatore cagliaritano si fa subito perdonare con il primo gol rossoblù. Da calcio d’inizio, Martins ristabilisce le distanze, ma è ancora Ruggiu che su sponda di Manunza traffige il Napoli. lo stesso Manunza sfiora il 4-4 di testa dopo che capitan Bueno aveva riesumato una palla destinata in acqua. Occhi ora al Canalicchio, venerdì si gioca per il quarto di finale di Nona/Sedicesima piazza.

MARCATORI: 9′ B.Martins (N), 10′, 22′ L.Martins (N), 11′ Ruggiu (aut., N), 13′, 26′ Ruggiu (C), 20′ Manunza (C),

CAGLIARI: Carlos (GK), Bueno, Ruggiu, Pedrinho, Manunza, Perra, Usai, Costa, Santoru, Crobeddu (GK). Allenatore: Matteo CrobedduNAPOLI: Spada (GK), Guadagno, Altobelli, Spaccarotella, Bernardo Martins, Edu Suarez, Moxedano, Leo Martins, Romano, Savarese, Scarparo, Stefanini (GK). Allenatore: Andrea Sannino

Domani a partire dalle 10.30 fino a i Quarti di Finale di Coppa.

Tutte le news, tabellini e approfondimenti su beachsoccer.lnd.it

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.