FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Il CR Sardegna nei territori colpiti dagli incendi: incontro con società e amministrazioni locali

A Cuglieri, nei luoghi colpiti dai terribili roghi della scorsa estate, all’interno del Teatro Ex Seminario Vescovile, il Comitato Regionale Sardegna Figc-Lnd ha voluto portare la propria presenza per tenere ancora alta l’attenzione in questi territori che vivono il dramma per il disastro capitato. Sono stati aperti i lavori del Consiglio Direttivo fuori sede, dopo quello che si è svolto a Bitti. “Era importante dare presenza e solidarietà a queste comunità, venendo qui, mi sono reso conto ancora di più di quanto sia stato drammatico quello che è accaduto” ha detto il presidente del CR Sardegna Gianni Cadoni.

All’incontro sono state consegnate attrezzature, palloni e soprattutto un aiuto economico alle società sportive, in segno di solidarietà e vicinanza con l’auspicio di ripartire più forti di prima. Sono intervenuti il sindaco di Cuglieri, Andrea Loche, il vicesindaco di Scano Montiferro Piero Ghiaccio e il vicesindaco di Santu Lussurgiu Francesca Citroni che hanno ringraziato e salutato a nome delle loro comunità. “Il CR Sardegna è vicino alle società e ai territori colpiti – ha proseguito Cadoni – Il nostro è un piccolo aiuto, è un simbolo per la ripartenza, è poco ma cercheremo di fare di più. Torneremo in questi territori”.

Il presidente Cadoni ha chiuso l’incontro emozionato e ha portato i saluti del Presidente federale Gravina. “Il nostro è un ruolo sociale importante – ha concluso – vogliamo dare una nuova speranza ai nostri ragazzi”. Durante l’evento sono intervenuti anche i presidenti delle società storiche del territorio. Ha parlato il presidente del Cuglieri Angelo Sias: “Dopo quello che abbiamo passato questo sostegno ci dà forza. Ripartiamo dalla Terza Categoria. Il calcio può dare speranza sotto tutti gli aspetti, non solo sportivo ma anche sociale”. A seguire le parole del presidente del Monterra, Giovanni Soru: “Le autorità politiche e sportive non si sono distratte, questo è un bel segnale, ci ha fatto molto piacere questa presenza e solidarietà da parte del presidente Cadoni e del suo Comitato”.
Infine le parole del presidente del Montiferru, Salvatore Manca: “Importante essere coinvolti e tenere viva l’attenzione in questi territori. Il calcio è fondamentale sotto tutti gli aspetti. Tanto è stato fatto e tanto c’è da fare ancora”.
Prima dell’incontro al via il Consiglio Direttivo del CR Sardegna, il presidente Cadoni ha riferito sulla attuale situazione federale, sulle dimissioni del presidente LND Cosimo Sibilia e sulla richiesta del commissariamento dell’attuale governance. È intervenuto anche il vice presidente e Delgato nazionale del Dipartimento di Beach Soccer, Roberto Desini che ha messo al corrente del piacevole e positivo riscontro avuto a livello nazionale dall’attività svolta dal C. R. Sardegna. Tra i temi all’ordine del giorno si è riferito anche sull’attuazione della legge 4 della Regione Sardegna, che sta arrivando a compimento, per ridistribuire i finanziamenti alle società sportive.

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.