FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Il presidente Delpin si dimette dal CR Sardegna: ecco la lettera

Il presidente del CR Sardegna Figc Lnd Andrea Delpin ha rassegnato oggi le sue dimissioni dalla carica a pochi mesi dal congresso per il rinnovo dei vertici del Comitato.

Ecco il testo della lettera indirizzata ai Dirigenti delle società di calcio della Sardegna, agli allenatori, ai giocatori, agli arbitri e a tutti i dirigenti e collaboratori della LND in Sardegna.

“Cari amici,

dopo otto anni di intensa attività che da Presidente ho condiviso con il Direttivo regionale e con tutte le strutture periferiche federali è arrivato il momento di lasciare l’incarico.

Ritengo che il ruolo di Presidente debba essere sempre caratterizzato da forti motivazioni e sopratutto che debba essere garantito il ricambio naturale nelle posizioni di vertice quando si percepisce che le motivazioni stanno iniziando a scemare.

Alla soglia dei 60 anni sento la necessità di ricaricare le batterie motivazionali impegnandomi in altri ambiti sportivi e nel frattempo di favorire un processo innovativo di ricambio dirigenziale all’interno del Comitato regionale.

Il movimento calcistico Sardo è maturo e competente per individuare l’alternativa al sottoscritto senza traumi e tensioni. Sia all’interno che all’esterno del Comitato regionale esistono ottime risorse umane e professionali per individuare una nuova classe dirigente che mi auguro possa proseguire quel processo di modernizzazione che ha caratterizzato questi ultimi 8 anni di attività .

Per questi motivi e per garantire a tutti gli utenti un processo trasparente e pienamente democratico di individuazione della nuova squadra federale, senza che la mia presenza in Federazione possa in alcun modo condizionare le scelte, anticipo di qualche mese la mia uscita di scena e comunico a tutti voi le mie dimissioni immediate dal ruolo di Presidente del Comitato Regionale.

Non mi piace fare auto celebrazioni del lavoro svolto, ma di sicuro rimarrà in me e nel consiglio direttivo uscente la soddisfazione, fra le altre, per la realizzazione del Centro Federale di Sa Rodia (struttura unica in Italia) e della sede federale di Cagliari. Entrambe le realizzazioni, frutto di importanti investimenti, non hanno mai causato costi per le Società ma al contrario concorrono ad una crescita tecnico/formativa di tutto il movimento calcistico isolano.

Ringrazio tutti coloro che nei diversi ruoli, talvolta anche con atteggiamenti critici ma sempre graditi, hanno accompagnato la mia esperienza presidenziale e mi hanno aiutato a crescere soprattutto come uomo.

Auguro un sincero in bocca al lupo a tutti voi ed una serena vacanza estiva”

Al presidente i saluti e i ringraziamenti per il lavoro svolto da parte del CR Sardegna.

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.