FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Il saluto del CR Sardegna e del calcio dilettantistico sardo a Pino Porcu

La vita del calcio dilettantistico è fatta da migliaia di persone, dirigenti o semplici collaboratori. Anime che lavorano dietro le quinte, spesso in silenzio e senza gli onori della ribalta.
Le loro storie sono il nostro patrimonio umano e sportivo più prezioso e rendono bella la nostra disciplina, ma non solo: il loro quotidiano fare, la loro perseveranza, i loro sacrifici, la disponibilità con tutti in ogni situazione hanno reso possibile e vivo il calcio dilettantistico. Un impegno che va oltre lo sport e diventa sociale, di quartiere, tra la gente, permettendo a tanti ragazzi di diventare uomini e confrontarsi con lo sport ma anche con la vita. Un padre per tanti.
Ricordate quella frase? “i primi ad arrivare, gli ultimi ad andarsene”.
Così vogliamo ricordare Pino Porcu, ex dirigente sportivo, venuto a mancare recentemente, con un passato nella Stella Azzurra negli anni 70, poi nel CMS e poi ancora nel Progetto Sant’Elia per poi approdare al Vecchio Borgo Sant’Elia. Testimone di un altro calcio, più semplice, più polveroso, che forse un po’ ci manca.
Questo è il saluto e tributo del CR Sardegna, dal Presidente Gianni Cadoni al Consiglio Direttivo, insieme a tutti i dipendenti del CR, ai delegati e collaboratori a nome di tutto il calcio sardo a Pino.

Condividi questa news

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.