FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

La Coppa Italia Promozione è del Monastir, al Lanteri Sassari l’onore delle armi

Dopo la vittoria del campionato i biancoblù completano una stagione da record aggiudicandosi il trofeo per la prima volta nella storia del club. La finale di Abbasanta contro la Lanteri Sassari termina 1-2 ai tempi supplementari , dopo che i tempi regolamentari erano finiti sullo 0-0. Nel primo tempo gol annullato a Ragatzu in maniera più che dubbia, mentre dall’altra parte è bravissimo Firinu a salvare su Usai lanciato a rete. Nella ripresa il punteggio non si sblocca, con la partita interrotta sette minuti per un bruttissimo colpo subito da D’Agostino, che riceve un calcio al volto da un avversario (solo ammonito) ed è costretto a lasciare in campo in ambulanza. Nei supplementari passa la Lanteri Sassari, al 99’ con un destro dal limite di Dettori. Ma subito dopo Pinna entra in area da destra, va in dribbling ed è buttato giù: rigore e seconda ammonizione proprio per Dettori. Dal dischetto Ragatzu fa 45 in stagione, dopo i 40 gol in campionato, e pareggia al 104’. Con l’uomo in più la squadra di Marcello Angheleddu si prende la coppa al 118’: eccezionale punizione di Masia dai 25 metri, praticamente all’incrocio, per il gol del trionfo

.

Condividi questa news

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.