FIGC SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Lavoro sportivo, novità sui rimborsi forfettari per volontari sportivi

Importante novità con il ritorno dei rimborsi forfettari ai volontari sportivi per le spese sostenute per attività svolte anche nel proprio comune di residenza e ulteriori semplificazioni per i lavoratori delle pubbliche amministrazioni (art. 3 del D.L.): è quanto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Sport (D.L. 31 maggio 2024 n.71).

Le suddette somme potranno essere corrisposte ai volontari sportivi nel limite di 400,00 euro mensili in occasione di manifestazioni ed eventi sportivi riconosciuti dalle Federazioni sportive nazionali, dalle Discipline sportive associate, dagli Enti di promozione sportiva, anche paralimpici, dal CONI, dal CIP e dalla società Sport e salute S.p.a..

Le erogazioni saranno possibili purché sia adottata una delibera sulle tipologie di spese e le attività di volontariato per le quali è ammessa questa modalità di rimborso.

I nuovi rimborsi forfettari dovranno essere comunicati al RASD entro la fine del mese successivo al trimestre di svolgimento delle prestazioni sportive del volontario.

Infine, i rimborsi forfettari non concorrono alla formazione del reddito del percipiente ma dovranno comunque essere considerati nella verifica del superamento dei limiti di franchigia di 5.000,00 e 15.000,00 euro annui, stabiliti rispettivamente a fini previdenziali e fiscali.

Per una rapida consultazione si riporta “Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2024 contenente il Decreto Legge n. 71 – cd. “Decreto Sport“:

DECRETO-SPORT-D.L.-n°71-del-31-MAGGIO-2024-G.U.

Condividi questa news

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.